SCIOPERO CAREMAR

I lavoratori della Caremar scioperano oggi per protestare contro i licenziamenti e per ribadire il rispetto del contratto nazionale. Saltate le prime corse della compagnia di navigazione da e verso le isole del Golfo di Napoli (Capri, Ischia e Procida). La protesta è stata indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Orsa, ma finora non ha causato danni rilevanti al trasporto delle merci e ai pendolari, perche le partenze successive a quelle dele prime ore sono state assicurate regolarmente. Salteranno anche le ultime corse della giornata.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Smart working anche nella PA: il 10% sarà Smart

La Pubblica amministrazione si avvia al grande passo nello Smart working. L’obiettivo primario, nei prossimi tre anni, è quello di avviare 10 dipendenti su 100 allo Smart working. Il Governo

Nuovi Voucher: al via l’accesso per i Consulenti del lavoro

Rilasciata dall’Inps il messaggio numero 3177 del 31 Luglio 2017 nel quale si comunicano alcune importanti novità circa il nuovo lavoro occasionale, in particolar modo i riferimenti ai nuovi Voucher

ISTAT SU DISOCCUPAZIONE APRILE

Torna a salire il tasso d disoccupazione ad aprile ma in contemporanea si registra una crescita dell’occupazione. Lo rileva l’Istat sottolineando che il dato si spiega con l’aumento della partecipazione

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento