LA RAI PER IL LAVORO

image_pdfimage_print

Una finestra non per trovare lavoro, ma per capire come e con quali strumenti muoversi. Riparte da domenica “Il posto giusto”, su Rai3. Un appuntamento settimanale per parlare di giovani e futuro. Quest’anno sono stati fatti molti cambiamenti per il lavoro, ma se nessuno lo sa non si modificano i comportamenti. Serve una vera alfabetizzazione del lavoro, come al tempo del maestro Manzi. Dietro alla parola lavoro ci sono migliaia di uomini, donne, giovani, over 50, ai quali far conoscere gli strumenti a loro disposizione.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

INAIL – LA SAPIENZA: ACCORDO SU SALUTE E SICUREZZA

Inail e Sapienza Università di Roma hanno rinnovato l’accordo quadro, sottoscritto il 24 gennaio 2013, finalizzato allo sviluppo di una collaborazione su temi e progetti inerenti ad attività tecnico-scientifiche e

Lavoro e povertà in Campania: le parole dell’Assessore Palmeri

L’Istat certifica il divario in essere tra le regioni del Nord e del Mezzogiorno, lavoro e povertà osservati dal punto di vista della ormai storica spaccatura territoriale. Il Settentrione, in

ISFOL: TRE BANDI

Sono stati pubblicati 3 concorsi per tecnologi e ricercatori presso l’Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori (ISFOL) di Roma con contratto di lavoro a tempo indeterminato, a tempo parziale o a

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento