GARANZIA GIOVANI, NOVITA’

image_pdfimage_print

Il progetto Garanzia giovani sarà mantenuto anche se l’Ue decidesse di non finanziarlo più. Inoltre, il ministero del Lavoro intende ridurre i tempi dei pagamenti bloccati dalla burocrazia. Questo l’impegno del ministro Poletti. “Una parte dei ragazzi non è stata ancora pagata – conferma Poletti – perchè si tratta di un programma comune tra Ue, Italia e Regioni, e la liquidazione delle somme è effettuata dall’Inps. Il ritardo è anche dovuto alla novità dello strumento: infatti, non è mai stato fatto un programma così in Italia.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

POSTE ITALIANE SELEZIONA FRONT END E PROMOTORI FINANZIARI

Poste Italiane ha aperto una selezione per figure front end e Promotori finanziari in diverse regioni. Le selezioni sono aperte in varie regioni italiane. In particolare, per la posizione di front

PADOAN, OCCUPAZIONE SU

La strategia finora adottata ha prodotto risultati tangibili, dai consumi al Pil fino all’occupazione che si è sensibilmente accresciuta. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, in audizione

INAIL: DA OGGI SERVIZI ACCESSIBILI ANCHE CON SPID

“L’Inail è una delle prime amministrazioni ad adottare Spid, l’innovativo sistema di autenticazione ideato dall’Agenzia per l’Italia digitale (Agid) che permette a cittadini e imprese di accedere con credenziali uniche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento