NASPI PER STAGIONALI

image_pdfimage_print

Modificare le regole sull’erogazione del nuovo assegno di disoccupazione Naspi, che penalizza i lavoratori stagionali. E’ il messaggio della protesta, svoltasi oggi davanti alla sede della Camera dei Deputati, inscenata dai lavoratori del turismo e dello spettacolo. Sono soprattutto i lavoratori di località turistiche come le isole a patire questa situazione. Infatti, le nuove norme che regolano l’accesso al sussidio di disoccupazione, spiegano i manifestanti, non tutelano quanti operano in attività che chiudono dopo la stagione estiva e non hanno modo di lavorare per il resto dell’anno.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

GARANZIA GIOVANI: DATI PROPOSTE

Sono 363.434 i giovani a cui è stata proposta almeno una misura del programma Garanzia giovani, 3.735 in più della scorsa settimana, con un incremento, rispetto al 31 dicembre 2015,

GAZZETTA DELLO SPORT: 10 BORSE DI STUDIO

La Gazzetta dello Sport e Rcs Mediagroup istituiscono 10 borse di studio intitolate a Giorgio Giavazzi, caporedattore centrale scomparso nel 1998. Ogni borsa di studio avrà la durata di 4

Lavoratori stagionali e l’uso massiccio dei voucher

La stagione estiva è alle porte, e i Lavoratori stagionali sono già sulla corda. Questa estate, infatti, si prevede l’uso massiccio dei nuovi voucher. La paura dei lavoratori stagionali è

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento