STUDENTI IN FABBRICA

image_pdfimage_print

Domani ci sarà in tutt’Italia il Pmi day, giornata nazionale che apre agli studenti le piccole e medie imprese di Confindustria, per visite aziendali e incontri. Record di partecipazione per questa sesta edizione, con oltre 850 aziende coinvolte, il 20% in più rispetto allo scorso anno, e più di 34 mila partecipanti all’iniziativa. Quest’anno, con la riforma della scuola che ha reso obbligatoria l’alternanza scuola-lavoro, la giornata rappresenta un’occasione di conoscenza reciproca per ricomporre i profondi divari fra domanda e offerta formativa.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Inps: Tito Boeri in difesa dei Rider della Gig economy

Anche l’Istituto di previdenza a preso a cuore la situazione paradossale dei rider, infatti, il presidente Inps Tito Boeri dichiara: “Stiamo lavorando”, “per definire forme di monitoraggio delle piattaforme di

ROSSI SU DISOCCUPATI DI LUNGO PERIODO

“Oggi sono 12 milioni i cittadini europei disoccupati e sicuramente lo metà lo sono da più di un anno. Quindi la disoccupazione di lunga durata non può essere solo un

INPS: +9,7% ASSUNZIONI NEL PRIVATO IN PRIMI 11 MESI 2015

Nei primi undici mesi del 2015 è aumentato, rispetto al corrispondente periodo del 2014, il numero complessivo delle assunzioni nel settore privato (+444.409, pari al +9,7%) per effetto soprattutto della

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento