CHANCE PER 35 MILA

image_pdfimage_print

Chance per 35 mila giovani in 4 regioni del Sud. Si tratta di un piano che prevede la realizzazione di 550 progetti, finanziati con 117 milioni. L’iniziativa sarà illustrata a Napoli, il 16 e 17 novembre, dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile. In Campania, Calabria, Puglia e Sicilia, con i fondi del Piano azione coesione “Giovani per il Mezzogiorno”, saranno realizzati progetti da enti del privato sociale impegnati  nell’inclusione sociale e interculturalità, nella lotta al disagio e alla dispersione scolastica, nella valorizzazione di beni pubblici, anche confiscati alla mafia.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

GARANZIA GIOVANI: PIÙ DI 1 MLN I GIOVANI REGISTRATI

Sono più di 1 milione i giovani che hanno aderito al programma Garanzia Giovani: al 17 marzo gli utenti complessivamente registrati sono 1.004.056, 7.663 in più rispetto alla scorsa settimana,

Pmi Eurozona: cresce il settore manifatturiero

L’indice Pmi manifatturiero dell’Eurozona sale ai massimi da oltre 5 anni a dicembre, trainato dalla ripresa della Francia e dall’ulteriore miglioramento dell’attività in Germania. Secondo i rilievi di Ihs Markit

POVERTÀ: SÌ CAMERA A REDDITO INCLUSIONE

La Camera ha approvato un emendamento del Pd al ddl di contrasto alla povertà che prevede un “l’introduzione di una misura nazionale di contrasto della povertà”, denominata “reddito di inclusione”.  A

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento