UNICREDIT: -7 MILA

Unicredit taglia 6.900 posti di lavoro in Italia, 5.800 nella banca commerciale e 1.100 nel corporate. In totale nel mondo saranno 18.200 occupati in meno. Nel nuovo piano, approvato dal Cda, è prevista la chiusura di 800 filiali entro il 2018 in Italia, Germania e Austria. ll business del leasing nel nostro Paese sarà ceduto o ristrutturato entro la fine dell’anno prossimo. Al termine del processo, la forza lavoro del maggior gruppo bancario italiano e uno dei principali a livello europeo ammonterà a 111 mila posti a tempo pieno.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ATM ASSUME PER DIVERSI PROFILI

ATM, Azienda Trasporti Milanesi, è alla ricerca di personale per integrare il proprio organico, l’azienda fornisce la mobilità a 2,4 milioni di abitanti, con una rete di servizi che da tutta la città di

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA: BANDO PER 500 NOTAI

Il Ministero della Giustizia ha indetto il nuovo concorso notai per 500 posti. Per essere ammessi al concorso, gli aspiranti non devono aver compiuto i cinquantanni d’età. E’ altresì necessario

DECRETI AL CDM

All’esame del Consiglio dei ministri di oggi gli ultimi quattro decreti attuativi del Jobs Act. In questo modo il governo termina la fase attuativa indispensabile per garantire la piena operatività

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento