fbpx

STRESS SUL LAVORO

i casi di stress da lavoro sono 2.180 ogni 100.000 donne con impiego. Si tratta del maggior problema col quale è costretta a cimentarsi la generazione delle signore tuttofare, un esercito di 30-40enni affannate, in forte aumento. L’allarme arriva dalla Gran Bretagna: le statistiche ufficiali rilevano un picco di casi di stress sul posto di lavoro tra le donne di questa fascia d’età, legato all’eccesso di responsabilità che gravano sulle loro spalle, non solo nella vita professionale, ma anche nella sfera personale.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

PIU’ OPERAI CHE IMPIEGATI

Il numero medio dei dipendenti del settore privato non agricolo, esclusi i domesticI, è stato nel 2014 pari a 11.746.679, con un calo dello 0,5%. Lo scrive l’Inps nell’Osservatorio sui

SALE A 23.000 EURO SOGLIA ISEE 'BORSE'

Le soglie Isee e Ispe per l’accesso alle borse di studio “sono state rivisitate nel decreto firmato ieri sera”: le nuove soglie sono rispettivamente “23.000 euro e 50.000 euro, c’è

SOCIAL NETWORK E LAVORO

In forte aumento l’uso dei social network per cercare lavoro e candidati. Oggi, d’altro canto, anche le attività di ricerca di profili professionali da parte dei recruiter si svolgono per

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.