OCCUPATI E CROWDFUNDING

Le piattaforme di crowdfunding italiane danno lavoro a 249 persone, con una media di 5,7 lavoratori ciascuna. Prende sempre più piede l’attività di raccolta fondi e di finanziamento dal basso o collettivo. 26 piattaforme sono ubicate al Nord, soprattutto nell’ambito del polo di Milano, nel Centro Italia sono 9, al Sud per ora appena 3. Chi sono gli imprenditori del crowdfunding? Prevalentemente uomini, sotto i 40 anni, laureati, con una formazione in ambito economico o ingegneristico.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SCONTRO SU CONTRATTI

Sul rinnovo dei contratti di lavoro nazionali il sindacato “sembra arroccato su una posizione: prima i soldi anzi, prima i “picci”, come li ha definiti Barbagallo, segretario generale Uil, e

RENZI SU ACCADEMIA APPLE A NAPOLI

Apple aprirà la sua accademia per sviluppatori presso “il campus universitario della Federico II a San Giovanni a Teduccio, periferia est” di Napoli. “Ma la Academy di Apple (si chiamerà

Lavoro: occupazioni giovanile deve passare per la formazione e la decontribuzione strutturale

Il dilemma del lavoro giovanile che manca nel nostro Paese è diventato un problema di una generazione intera. Non solo un problema personale, ma anche un problema sociale ed economico

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento