FARMACI, 5 MILA ASSUNTI

Aumenta, anche grazie al Jobs Act, l’occupazione nel settore farmaceutico: nell’ultimo anno ben 5 mila assunzioni, la metà under 30. E’ anche una conseguenza dell’incremento di investimenti in ricerca del 10% e della produzione  del 6%, trainata dall’export, che cresce dell’8%, con una punta del 13% per i vaccini. 164 fabbriche, 63 mila addetti, di cui il 90% laureati o diplomati, quasi 6 mila ricercatori: sono i numeri che fotografano la realtà delle imprese del farmaco. Che hanno portato l’Italia al secondo posto in Europa, dietro la sola Germania, per valore assoluto della produzione.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

POLETTI CONVOCA SINDACATI SU PENSIONI E LAVORO

“A seguito dell’incontro del 24 maggio, il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti, ha invitato i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil a due riunioni di

Pil: le nuove stime al ribasso e debito ai massimi livelli

L’economia italiana nel 2018 nell’anno 2018 ha registrato un rallentamento consistente passando a +0,9% rispetto ad una crescita del 1,6% del 2017. Questo è il dato rilevato dall’Istituto di Statistica

AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO SU TERREMOTO

“Purtroppo, ci troviamo a dover riflettere su questioni di vitale importanza solo dopo che avvengono eventi dai risvolti così tragici come il recente terremoto. Non si parla mai di prevenzione

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento