CRESCERE IN DIGITALE

image_pdfimage_print

Il progetto, “Crescere in digitale”, realizzato dal ministero del Lavoro, Google e Unioncamere, per diffondere le competenze digitali tra i giovani, e nel contempo avvicinare al web le imprese italiane, va bene e conta ormai 34 mila  neet  iscritti, di cui 1.379 hanno completato il corso. Le oltre 1.300 aziende aderenti hanno messo a disposizione 2 mila tirocini retribuiti: in Toscana, Marche, Veneto e Basilicata, ve ne sono addirittura 360 pronte a partire, a fronte di soli 117 giovani che hanno completato il corso.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

LE CHANCE DI INFOJOBS

Mercato del lavoro e ruolo della tecnologia come driver di crescita. L’Osservatorio InfoJobs, appuntamento annuale che riunisce l’industria del recruiting e delle risorse umane, delinea le prospettive per il mercato

ISTAT: DATI MAGGIO COMMERCIO

Le vendite al dettaglio a maggio 2016 aumentano dello 0,3% in valore rispetto ad aprile ma diminuiscono dell’1,3% rispetto al 2015. Lo rileva l’Istat nelle statistiche flash. Rispetto allo scorso

PIANO POLITICHE ATTIVE

Il ministro del Lavoro Poletti e gli assessori regionali hanno fatto il punto su Garanzia Giovani e sul rafforzamento delle politiche attive. Il programma è avanti rispetto ai target di

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento