Sono un dirigente di una azienda privata. Vorrei prendere una badante per i miei genitori con il lavoro accessorio. Ho il limite dei 2.000 euro annui?

Sono un dirigente di una azienda privata. Vorrei prendere una badante per i miei genitori con il lavoro accessorio. Ho il limite dei 2.000 euro annui?
image_pdfimage_print

No, in qualità di soggetto privato (famiglia), il suo limite di compenso, che può dare alla lavoratrice badante, è pari a 7.000 euro netti nel corso dell’anno civile che va dal 1° gennaio al 31 dicembre (lordo € 9.333)

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 411 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

3 Commenti

  1. Roberto Camera
    novembre 09, 08:16 Reply

    Le Onlus hanno finalità esclusivamente di solidarietà sociale (D.L.vo n.460/97); mentre è imprenditore colui che esercita professionalmente un’attività economica finalizzata alla produzione e allo scambio di beni o servizi (art.2082). Per questo motivo, ritengo che il limite economico del lavoro accessorio sia di 7.000 euro.
    Detto ciò, l’Inps non è intervenuta a dirimere la questione, per cui è il caso di chiedere una interpretazione autentica proprio all’Istituto deputato al controllo dei voucher.

  2. Francesca Colecchia
    novembre 06, 19:39 Reply

    e se il committente fosse invece una associazione senza scopo di lucro, non iscritta nel Registro imprese ma iscritta al REA in quanto svolge – in misura accessoria – anche attività fiscalmente rilevanti ?

Lascia un commento