Ho un lavoratore a tempo determinato che ha superato i 6 mesi ed ha acquisito il diritto di precedenza. Dovendo fare una nuova assunzione a tempo indeterminato, devo assumere questo lavoratore e non potrò richiedere l’agevolazione Renzi?

Ho un lavoratore a tempo determinato che ha superato i 6 mesi ed ha acquisito il diritto di precedenza. Dovendo fare una nuova assunzione a tempo indeterminato, devo assumere questo lavoratore e non potrò richiedere l’agevolazione Renzi?
image_pdfimage_print

Il lavoratore acquisisce il diritto di precedenza esclusivamente alla cessazione di un rapporto di lavoro ordinario a Tempo Determinato e dopo che ha confermato, per iscritto, la volontà di avvalersi di questo diritto.
Inoltre, qualora vogliate trasformare il tempo determinato in tempo indeterminato, nessun problema per l’esonero contributivo triennale previsto dalla Legge di Stabilità 2015.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 466 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Il contratto di un lavoratore in sostituzione è arrivato a 4 proroghe, una ulteriore proroga lo trasformerebbe in indeterminato?

La società ha assunto, a tempo determinato in sostituzione di un lavoratore in infortunio, un nuovo dipendente. Il lavoratore infortunato però ha tardato il rientro in azienda vista la gravità

Il ccnl scuole fism prevede l’utilizzo del 10% dei contratti a termine con durata superiore ai 7 mesi.La sua violazione cosa comporta?

L’art. 10, comma 4 bis del decreto legislativo 368/2001 riguarda soltanto le scuole pubbliche. Nelle altre valgono le regole generali. La violazione della disposizione contrattuale relativa alla durata potrebbe portare,

La mia azienda ha stipulato con una scuola superiore una convenzione per un tirocinio. Si parla di D.Lgs 77/2005 e di Legge 107/2015. Va comunicato al Centro per l’Impiego?

Dalle informazioni fornite, la convenzione si ispira alla normativa sull’alternanza scuola-lavoro e le attività previste dovrebbero rientrare nel piano di studi della scuola. In considerazione di ciò, ritengo che si

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento