TUTELE SOMMINISTRATI

Rafforzare le tutele dei giovani lavoratori somministrati impegnati nel settore agroalimentare.
Firmato un protocollo tra la Felsa, che si rivolge ai giovani, e la Fai, per accompagnare il lavoratore somministrato nel proprio percorso professionale, al fine di migliorare l’informazione in merito alle tutele, ai servizi e alle prestazioni offerti dalla bilateralità, dal momento dell’ingresso del mondo del lavoro fino alla stabilizzazione» “Quando la flessibilità è contrattualizzata e tutelata – sostengono i sindacati – non sconfina mai nella precarietà”.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CONAPO, PROTESTA VIGILI DEL FUOCO DAVANTI MINISTERO PA

Dopo aver protestato davanti alla sede nazionale di Ncd il 18 maggio scorso e davanti alla sede del Pd il 25 maggio, oggi il sindacato Conapo dei Vigili del Fuoco

DELIVEROO ASSUME

La catena Deliveroo è presente in diversi paesi del mondo come Europa, Singapore, Hong Kong, Australia e negli Emirati Arabi Uniti; in ogni sede ci sono sempre almeno 200 posizioni

LAVORO, TASSE ELEVATE

L’Italia dovrebbe alleggerire gli oneri fiscali complessivi sul lavoro. Lo sostiene il Rapporto 2015 “Riforme fiscali negli Stati membri dell’Unione europea”, redatto dalla Commissione di Bruxelles. Nel Rapporto si indica

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento