ISTAT, SALE OCCUPAZIONE

image_pdfimage_print

Quest’anno l’occupazione aumenterà dello 0,6% in termini di unità di lavoro, mentre il tasso di disoccupazione scenderà al 12,1%, per poi attestarsi all’11,5% nel 2016 e segnare un ulteriore ribasso nel 2017, all11,3%. Questa la previsione dell’Istat analizzando le prospettive dell’economia italiana. “Una tendenza – spiega l’istituto nazionale di statistica – che si registrerebbe, però, in uno scenario privo di rilevanti mutamenti di comportamento”, in particolare da parte di quanti oggi sono inattivi sul mercato del lavoro.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

AMOROSO (GENERAZIONE VINCENTE) SU CAPORALATO

Coinvolgere nel contrasto al fenomeno di sfruttamento della manodopera conosciuto come caporalato le agenzie per il lavoro, attraverso l’adozione di un ‘codice per la legalità’ che preveda il pagamento delle

CHANCE PER 60 IN ICT

L’economia digitale  è destinata ad espandersi. In Italia importanti aziende del settore cercano 60 profili informatici: project manager, sistemisti applicativi, sviluppatori web, system engineer, programmatori Java, business analyst e Ict

RCS LIBRI, TUTELARE POSTI DI LAVORO

La vendita della Rcs Libri, cassaforte culturale del gruppo editoriale, pone il tema della ricaduta occupazionale dell’operazione. Lo teme il segretario Cgil dei lavoratori della comunicazione, a parere del quale

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento