LICENZIAMENTI NELLA PA

Un dipendente pubblico che dice che va a lavorare e poi non ci va, deve essere licenziato. Così il ministro della Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, la quale ha prontamente aggiunto: “Non è vero che tutti i dipendenti pubblici siano fannulloni”. L’eponente governativo non ha fatto riferimenti a particolari episodi ma gli ultimi fatti riportano alle vicende del Comune di Sanremo. “Il dipendente pubblico che faccia assenze ingiustificate è già licenziabile ed è giusto che sia così”, replica il segretario generale della Confsal, Nigi.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ARUBA ASSUME PER DIVERSI PROFILI E DIVERSE SEDI

Aruba S.p.A., la prima società in Italia per i servizi Web, seleziona, tra gli altri profili, Coordinatore Sviluppatori Kentico, Pre Sales Specialist – ambito C.A, Responsabile del gruppo di esercizio

L’ Ape sociale non ingrana tra rinvii e ritardi

Morena Piccinini, presidente dell’Inca, fa il punto sulla situazione dell’Ape sociale, a oltre 7 mesi dall’inizio della sua sperimentazione: “Un fallimento facilmente prevedibile”. La rivista del patronato “Esperienze” scrive del

ISTAT, RISCHI RALLENTAMENTO PIL

“In un contesto europeo caratterizzato da una crescita significativa del Pil, l’economia italiana presenta segnali positivi” ma “l’evoluzione del clima di fiducia rimane incerta e l’indicatore composito anticipatore dell’economia italiana”

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento