SI’ AL WELFARE AZIENDALE

image_pdfimage_print

Sono sempre più numerose le aziende che offrono benefit e servizi di welfare ai propri dipendenti. La retribuzione del lavoro sta cambiando pelle e, al fianco di quella monetaria, sta crescendo il cosiddetto salario sociale, che permette di remunerare i dipendenti con una serie di servizi alla persona e iniziative di sostegno al potere d’acquisto: dalla pensione integrativa all’assicurazione sanitaria, dai buoni pasto a quelli per la mobilità dei lavoratori tra casa e posto di lavoro, dai servizi di assistenza ai familiari, sia anziani che bambini, al sostegno alle spese scolastiche dei figli.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ASSEMBLEA FEDERMANAGER

Si parte dai trend più significativi sulla presenza di manager nelle imprese industriali per arrivare ai profili professionali che saranno richiesti dall’industria del futuro. Competenze e numeri che Federmanager svelerà

INAIL: DICHIARAZIONI DE FELICE SU NUOVO ISTITUTO

“Brevetti e start-up leve fondamentali per dare forza al progetto del nuovo Inail”. Lo ha dichiarato il presidente dell’Inail, Massimo De Felice, in occasione del convegno organizzato dall’Avvocatura generale dell’Istituto, in

CONFSAL SALFI SU RINNOVO CONTRATTO LAVORATORI AGENZIE FISCALI

“Un’azione decisa rivolta a dare immediata attuazione agli step necessari per giungere, quanto prima, al rinnovo del contratto nazionale di lavoro, rivendicando e garantendo al contempo il riconoscimento della specificità

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento