375 ASSUNZIONI DA PRADA

image_pdfimage_print

L’amministratore delegato del gruppo Prada, Patrizio Bertelli, confessa che, dall’introduzione del Jobs Act, la filiera delle piccole e medie imprese di moda, pelletteria, calzature, ha potuto rinnovare la forza lavoro operaia e, nel contempo, trasferire il know how industriale a una nuova generazione di giovani. “Per la maggior parte  – spiega l’imprenditore – si è trattato della conversione di contratti da tempo determinato ad indeterminato, una modalità che ha riguardato il 43% delle assunzioni a livello nazionale e il 60% nel settore moda”. Nel gruppo Prada addirittura il 75%, con l’assunzione di 375 lavoratori specializzati.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SGRAVI PER CO.CO.CO.

Lo sgravio contributivo si può riconoscere anche per l’assunzione degli ex collaboratori autonomi. A dirlo è la Fondazione Studi del Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro. Il motivo è

SCUOLA: SCIOPERO PER CONTRATTO

Oggi nuovo sciopero nella scuola, dopo quello indetto la scorsa settimana dai Cobas. Stavolta a organizzare la protesta sono Flc-Cgil, Cisl scuola, Uil scuola e Snals. Chiedono innanzitutto di rinnovare

Ho ricevuto le dimissioni da un lavoratore che ha indicato nel modello telematico: “dimissioni per giusta causa”. Devo pagare il “ticket licenziamento”?

Qualora ritenga che non siano da considerare dimissioni per giusta causa ma semplici dimissioni volontarie del lavoratore e che, quindi, non siano scaturite da una “colpa” del datore di lavoro,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento