Ho letto un messaggio inps che parla di cumulabilità tra gli 8000 euro della legge di stabilità e quella prevista per le zone svantaggiate nelle aziende agricole, ma non ho capito bene il funzionamento. Può spiegarmelo?

Ho letto un messaggio inps che parla di cumulabilità tra gli 8000 euro della legge di stabilità e quella prevista per le zone svantaggiate nelle aziende agricole, ma non ho capito bene il funzionamento. Può spiegarmelo?

Il messaggio messaggio Inps n. 6533 del 23 ottobre 2015, riprendendo una nota del Ministero del Lavoro ha detto che per i datori di lavoro agricoli in zone svantaggiate e di montagna non è possibile cumulare le due agevolazioni. In pratica, verrà applicata:

  • la riduzione contributiva (prevista dall’art. 9 della Legge 67/1988) nelle giornate lavorate in zona montana o svantaggiata;
  • l’esonero contributivo (Legge 1902014) nelle giornate in cui il lavoratore svolgerà l’attività in zona ordinaria.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 556 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Lavoro per una ditta sita in Lazio con sede legale in Lombardia. Posso utilizzare la normativa regionale Lombarda per un tirocinio extracurriculare o mi devo rifare alla normativa laziale?

Normativa regionale : In merito al suo dubbio, Le faccio presente che l’articolo 2, comma 5-ter, del Decreto Legge n. 76/2013, convertito con la Legge n. 99/2013 stabilisce che: “Per

È possibile frazionare il godimento di ore malattia del bambino con quelle di allattamento nei contratti full time?

I “Congedi per la malattia del figlio” vanno intesi come giorni di astensione dal lavoro per i “periodi corrispondenti alle malattie di ciascun figlio” (articolo 47 del D.L.vo 151/2001). Non

Ci sono novità in merito al prospetto informativo sui disabili che è previsto annualmente per il 31 gennaio?

No, ad oggi non vi è alcuna modifica sia in merito alla scadenza che ai dati da inserire nel prospetto informativo sui disabili . Si ricordi che il prospetto va

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento