CNA, 3.160 DIPENDENTI IN PIU’

image_pdfimage_print

Le piccole imprese tornano ad assumere: lo fa un azienda su 7, per cui l’occupazione cresce, da gennaio a settembre, del 2,5%, con il 90% dei contratti stabili. Lo rileva l’Osservatorio mercato del lavoro della Cna, che nel periodo gennaio-settembre 2015 rileva 27.858 assunzioni e 24.698 cessazioni di lavoro, con un saldo positivo di 3.160 unità. A giocare un ruolo determinante, secondo gli artigiani, la cancellazione dell’obbligo di causale per i contratti a termine, le nuove norme sull’apprendistato e la decontribuzione legata ai contratti a tutele crescenti.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Assegno di natalità: esteso il beneficio agli stranieri

Con la circolare n. 214 del 6 dicembre 2016, l’Inps fornisce ulteriori istruzioni sui titoli di soggiorno utili per ottenere l’ assegno di natalità, di cui all’articolo 1, commi da

CONFSAL SALFI SU DIRIGENZA PA

“Fumus persecutionis e messaggi di disvalore anche sulla dirigenza. Decurtazione dello stipendio del 10% l’anno, possibilità di retrocessione del dirigente a funzionario, nonché suo trasferimento e licenziamento, anche in assenza

POLETTI SU OCCUPAZIONE

In poco più di due anni trascorsi dall’insediamento del governo di Mattero Renzi sono stati recuperati 585.000 occupati, 266.000 dei quali nell’ultimo anno. Lo afferma il ministro del Lavoro, Giuliano

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento