COOP, 100 MILA OCCUPATI IN PIU’ NELLA CRISI

image_pdfimage_print

Negli anni della crisi, tra il 2007 e il 2013, le cooperative sociali hanno aumentato il valore della produzione del 23%, secondo dati resi noti dal presidente di Euricse, Borzaga. In particolare, sotto il profilo occupazionale, le cooperative negli stessi anni hanno aumentato i posti di lavoro di circa 100 mila unità, mentre le altre aziende li hanno ridotti di 500 mila. Se poi si prende in considerazione l’indotto, le coop hanno salvato e creato ancora più posti di lavoro, per cui si può arrivare alla cifra di 200 mila.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SEAT RICERCA PERSONALE IN TUTTA ITALIA

Seat Pagine Gialle Italia, la local internet company che offre alle imprese un supporto a 360° per promuovere la propria attività su Internet, attraverso un network di agenzie presenti su

ISTAT: STIMA DISOCCUPAZIONE 2016

Il tasso di disoccupazione scenderà quest’anno all’11,3% dall’11,9% del 2015. E’ quanto prevede l’Istat nel rapporto sulle prospettive per l’economia italiana nel 2015 sottolineando che il consolidamento dei progressi sul

CONFSAL SALFI, NO A VALUTAZIONE PERFORMANCE ADDETTI AGENZIE FISCALI 'DALL'ALTO'

“In mancanza di un rinnovo contrattuale, nonché di un nuovo contratto integrativo, che sappiano cogliere le nuove dinamiche lavorative, e considerata la consistente riduzione di risorse finanziarie utili allo scopo,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento