SCUOLA DIGITALE CHANCE DI LAVORO

image_pdfimage_print

Il Piano Nazionale Scuola Digitale, secondo l’Anitec, l’associazione delle industrie italiane di Ict, è una opportunità significativa di nuova occupazione,. A livello Ue, cresce infatti, del 3% annuo l’offerta di posti di lavoro ad alte competenze digitali. Ma in Italia si registra la percentuale più bassa su scala europea di giovani occupati nel settore digitale: solo il 12%, contro il 16% della media europea. I dati parlano chiaro: nel nostro paese l’80% dei computer all’interno delle scuole si trova in aule dedicate e solo il 10% invece è nelle classi a disposizione di alunni e soprattutto di professori.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Legge di Bilancio 2017: premi di produttività e welfare aziendale

Per la Legge di Bilancio 2017 il Governo sta valutando diverse ipotesi sulle agevolazioni riguardanti i premi di produttività e welfare aziendale. Si dovrebbe, infatti, intervenire sull’importo delle somme agevolate

Sostegno per l’inclusione attiva (SIA): indicazioni per la sottoscrizione dei progetti di presa in carico

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con la nota prot. n. 629 del 27 gennaio 2017, fornisce le indicazioni operative relative alla sottoscrizione dei progetti di presa in carico, finalizzato

ESPERTI IN DESIGN

Formare figure professionali in grado di progettare nuovi prodotti, dal concept all’industrializzazione e realizzazione produttiva, con lo sviluppo di competenze sugli strumenti della stampa in 3D e sulla gestione delle

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento