UFFICIO BILANCIO: C’E’ PIU’ LAVORO

image_pdfimage_print

Segnali positivi arrivano dal mercato del lavoro che mostra “una marcata reattività al ciclo economico”. I dati, osserva l’Ufficio parlamentare di bilancio nella sua nota congiunturale, indicano che, contrariamente alle esperienze passate, “le imprese rispondono alla ripresa con più persone anziché più ore”. La riduzione degli organici, dopo due recessioni consecutive e l’aumento della convenienza ad assumere, grazie alla decontribuzione, possono spiegare questo fenomeno.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

LAVORO PER OLIMPIADI

La candidatura di Roma alle olimpiadi e paralimpiadi del 2024 diventa un concorso per giovani aspiranti fotografi e video maker con in palio un posto di lavoro fino al 2017

RENZI SU PRECARIATO

“Non c’è nessun governo negli ultimi anni che ha combattuto il precariato più del nostro. Lo dimostrano alcuni dati: le assunzioni nella scuola, il JobsAct che ha prodotto 398mila posti

POLETTI: DISOCCUPAZIONE ALL’11,3% SEGNALE DI SPERANZA E FIDUCIA PER IL 2016

“I dati ufficiali dell’Istat ci dicono che la disoccupazione è all’11,3%, ai minimi da tre anni, con una diminuzione di 479.000 disoccupati in un anno; che gli occupati crescono di

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento