UFFICIO BILANCIO: C’E’ PIU’ LAVORO

Segnali positivi arrivano dal mercato del lavoro che mostra “una marcata reattività al ciclo economico”. I dati, osserva l’Ufficio parlamentare di bilancio nella sua nota congiunturale, indicano che, contrariamente alle esperienze passate, “le imprese rispondono alla ripresa con più persone anziché più ore”. La riduzione degli organici, dopo due recessioni consecutive e l’aumento della convenienza ad assumere, grazie alla decontribuzione, possono spiegare questo fenomeno.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

COSMETICA ITALIA: DATI FATTURATO GLOBALE

In uno scenario macroeconomico caratterizzato da prospettive di crescita soggette a molteplici fattori di rischio, impatto della Brexit in primis, il 2016 del settore cosmetico si contraddistingue per un generalizzato

Mercato digitale: 85 mila specialisti in più

In un periodo in cui l’innovazione tecnologica ed il mercato digitale fa registrare numeri da record, il rischio di rimanere al palo è veramente grande. Gli investimenti,comunque, sono ingenti e

Consulenti del Lavoro: rappresentatività sindacale, un problema da risolvere

Una nuova circolare emanata dall’Ispettorato nazionale del Lavoro (circolare Inl n°3/2018), che tratta il tema dei contratti firmati dalle sigle sindacali “comparativamente più rappresentativi” e dell’accesso a determinati benefici contributivi

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento