ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

image_pdfimage_print

Troppe scuole superiori stanno incontrando difficoltà con gli enti pubblici e privati per l’organizzazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro. Su questo tema oggi il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, risponderà ad alcune interrogazioni alla Camera durante il question time. Uno degli obiettivi della Buona Scuola è incrementare le opportunità di lavoro e le capacità di orientamento degli studenti, in particolare negli istituti tecnici e professionali, per una durata complessiva di almeno 400 ore e, nei licei, per una durata complessiva di almeno 200 ore.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Osservatorio sul precariato: pubblicati i dati Inps

L’ Inps ha pubblicato i dati sui nuovi rapporti di lavoro del settore privato relativi al periodo gennaio-giugno 2016. Nei primi sette mesi del 2016, si registra un saldo, tra

FILCTEM: PROPOSTE PER IL SUD

‘Cantiere Mezzogiorno: le proposte della Filctem per tornare a crescere’. E’ il titolo dell’iniziativa, promossa dalla Filctem-Cgil, che si tiene domani, venerdì 16 settembre, a Bari (Fiera del Levante –

FUTURO DIPENDENTI PROVINCE

Arriva la prima mappa del ministero della Pubblica Amministrazione guidata dalla Madia sui dipendenti delle Province, per cui sta partendo il ricollocamento. I dati finora elaborati ne vedono coinvolti oltre

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento