DESPAR, PREMI DI RISULTATO

 Despar ha erogato nel corso del 2015 un premio di risultato a 4.341 addetti nel Triveneto e in Emilia Romagna. I premi sono di entità variabile, fino a 600 euro per collaboratore. L’azienda, che nel corso dell’anno ha investito 100 milioni in ristrutturazioni e nuove aperture, ha consolidato 252 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato, che diventeranno 300 entro la fine dell’anno: in prevalenza si tratta di giovani sotto i 25 anni. Oggi il 90% dei lavoratori ha un contratto a tempo indeterminato.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

UBI BANCA SELEZIONA PERSONALE ANCHE SENZA ESPERIENZA

Ubi Banca, gruppo italiano al quinto posto per numero di sportelli, nato il 1 aprile 2007 dalla fusione fra Banche Popolari Unite e Banca Lombarda e con sede centrale a

Il Made in Italy che vince: in un anno franato l’import grano dal Canada a favore di quello italiano

Nell’ultimo anno il prodotto cerealicolo importato dal Canada ha subito una riduzione del 50%, nel periodo che va dall’agosto 2017 al luglio 2018, il sistema per valorizzare i grani, antichi

OCCUPATO 62% LAUREATI

Nel 2014, appena il 62% dei laureati tra 25 e 34 anni era occupato in Italia, il 5% in meno rispetto al tasso di impiego del 2010: un livello paragonabile

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento