1.200.000 ASSUNTI CON GLI SGRAVI

image_pdfimage_print

Il Governo prevede che le assunzioni a tempo indeterminato con gli sgravi della legge di Stabilità 2015 siano complessivamente a fine anno un milione e 200 mila, circa 200 mila in più della stima contenuta nella manovra dello scorso anno. Lo si legge nella Relazione tecnica alla legge di Stabilità 2016. Si stima anche che le assunzioni con gli sgravi ridotti previsti per il prossimo anno, equivalenti al 40% dei contributi per due anni, possano essere pari a circa un milione.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

RENZI: + 300 MILA AL LAVORO

Ci sono oltre 300 mila italiani in più al lavoro da quando il governo ha imboccato la strada del JobsAct. Lo fa notare il premier, Matteo Renzi, che ricorda come

Contratti: siglata intesa per il rinnovo del Ccnl Energia e Petrolio

È stata firmata, dai rappresentanti di Confindustria Energia, Filctem CGIL, Femca CISL e Uiltec UIL, l’ipotesi di accordo finalizzata al rinnovo del CCNL del settore Energia – Petrolio. Nel triennio complessivo

LAVORO, TASSE ELEVATE

L’Italia dovrebbe alleggerire gli oneri fiscali complessivi sul lavoro. Lo sostiene il Rapporto 2015 “Riforme fiscali negli Stati membri dell’Unione europea”, redatto dalla Commissione di Bruxelles. Nel Rapporto si indica

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento