Un primo segno di flessibilità: Pensioni part-time

Un primo segno di flessibilità: Pensioni part-time
image_pdfimage_print

di Raffaele Bonanni
La promessa flessibilità pensionistica è rimasta, almeno per ora, sulla carta e negli annunci del premier e dei suoi ministri.

Un timido, ma significativo, assaggio che qualcosa si possa muovere e smuovere, su questo delicato e decisivo terreno, però, lo abbiamo visto: si tratta del cosiddetto meccanismo del part-time pensione, che abbiamo più volte invocato e che sembra ora poter prendere forma e sostanza…. continua su miowelfare.it 

Continua la lettura su miowelfare.it

Sull' autore

In collaborazione con Miowelfare.it
In collaborazione con Miowelfare.it 40 posts

In collaborazione con http://miowalfare.it La tua porta di accesso all’insieme di prestazioni, servizi e opportunità assicurati e offerti dal sistema italiano di welfare, sia quello di base che quello integrativo: contrattuale, aziendale, individuale.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Come ti aggiro la Fornero : le sorprese dei dati Inps

A volerlo leggere con un pizzico di onestà intellettuale, viene una sonora smentita di  parecchi luoghi comuni (che distorcono il dibattito sulla previdenza) dal Monitoraggio Inps, dello scorso 2 luglio, dei

Regione Campania, Palmeri: al via i “progetti di attivazione” del Reddito d’inclusione (REI)

Entra in vigore oggi, 1° dicembre, il Reddito d’inclusione, il cosiddetto REI. Si tratta di un nuovo provvedimento per combattere le condizioni di povertà in Italia. A seconda della situazione

Pensioni: i motivi veri dello squilibrio tra versamenti e prestazione

Gli agit-prop dell’Inps-LaVoce.Info continuano ad abusare di una banca dati dell’Istituto di via Ciro il grande, la quale fa invidia alla Cia (ma che non va più indietro dei primi anni

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento