CONTRIBUTI LAVORATORI AUTONOMI

Il congelamento, deciso dal governo nell’ambito della legge di Stabilità, dell’aliquota contributiva al 27%, “che esisteva già per l’anno 2014 ed è stato prorogato anche per il 2015, rappresenta un buon punto di partenza per arrivare alla revisione del sistema di sicurezza sociale per i professionisti iscritti alla gestione separata dell’Inps”: lo sottolinea la Cna Professioni, che tutela prevalentemente i lavoratori autonomi con partita Iva. “E’ la fine della visione dipendentecentrica – commenta soddisfatto il presidente di Cna professioni, Giorgio Berloffa – Ora il governo vede un sistema duale, lavoratore autonomo e dipendente, i quali hanno le stesse necessità, diritti ed obiettivi”. Le proposte della sezione Professionisti della confederazione nazionale dell’artigianato hanno l’obiettivo di migliorare le condizioni e i diritti dei professionisti autonomi: le più significative sono l’abbassamento graduale dell’aliquota contributiva al 24% e una seria riorganizzazione della gestione separata dell’Inps, che includa le tutele delle categorie più deboli, come le donne nella fase della maternità. La bozza della legge di stabilità 2016 contiene già alcune di queste proposte, “ma – ha concluso il presidente – vorrei che fossero tradotte in fatti, sorvegliando poi che siano effettivamente applicati”.

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
Emanuele Imperiali

A cura di : Emanuele Imperiali

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)