CONFSERVIZI SU SCIOPERI NEI TRASPORTI

Potenziare i compiti della Commissione di Garanzia sugli scioperi, con la possibilità che si occupi di anche di comporre il contenzioso. Questa scelta genera perplessità, “perché probabilmente andrebbe a snaturare anche il ruolo della Commissione stessa, che diventerebbe rischioso in quanto il grosso dei contenziosi è legato a norme economiche di non facile composizione”: è il parere espresso oggi da Massimo Roncucci, presidente dell’Asstra-Confservizi, il sindacato d’impresa che rappresenta e tutela gli associati operanti nei settori a rilevanza industriale, come acqua, gas, energia elettrica, igiene ambientale, trasporti locali. Questa posizione è stata spiegata nel corso di una audizione al Senato sul disegno di legge in materia di regolamentazione dello sciopero nei trasporti pubblici. “Non vediamo di facile applicazione la possibilità di prolungare gli abbonamenti o di rinnovarli scontati – continua Roncucci – anche perchè la storia che le aziende ci guadagnerebbero quando si fa sciopero appartiene ad epoche passate, oggi, se non hai fatto servizio, ti decurtano il contributo”. Sullo sciopero virtuale, invece, secondo l’Asstra-Confservizi,  le aziende del settore sono disponibili  a fare la propria parte e a distribuire le somme non erogate ai lavoratori in un Fondo come quello di solidarietà istituito recentemente”.

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
Emanuele Imperiali

A cura di : Emanuele Imperiali

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)