CGIL: 5 EURO PER CONTRATTI PUBBLICI

image_pdfimage_print

“I soldi per i contratti pubblici sono 200 milioni, neanche 300: il valore del lavoro pubblico per questo governo equivale a 5 euro al mese”. È la critica del leader della Cgil, Susanna Camusso, sui soldi stanziati per il pubblico impiego dalla legge di Stabilità. Secondo la segretaria generale del maggior sindacato italiano, quello che manca è che “bisogna pensare anche a coloro che si sono impoveriti in questo periodo, il cui problema fondamentale si chiama occupazione

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SICUREZZA LAVORO

È on line il primo portale sul cinema dedicato al tema della sicurezza sul lavoro, un progetto realizzato da Inail Lombardia, e dal Museo interattivo del Cinema. Il portale “Lo

BOBBA SU SERVIZIO CIVILE

“Difficile dire adesso quante sono le domande presentate dai volontari per il servizio civile perchè queste vengono presentate direttamente agli enti regionali, ma posso dire che il numero dei ragazzi

GARANZIA GIOVANI: PRESI IN CARICO, +15,6% IN UNA SETTIMANA

Continua a crescere il numero dei giovani presi in carico e quello dei giovani ai quali è stata offerta un’opportunità concreta tra quelle previste dal programma Garanzia Giovani. Al 14

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento