FIRMATO CONTRATTO CHIMICI

image_pdfimage_print

Dopo una lunga trattativa tra le associazioni imprenditoriali Federchimica e Farmindustria e i sindacati è stata siglata l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto 2016-2018 del settore chimico-farmaceutico. Riguarda più di 171 mila lavoratori, impiegati in quasi 3 mila imprese, il 90% delle quali piccole e medie. L’intesa prevede un aumento medio sui minimi di 90 euro distribuiti in tre tranche.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SANITA’, 3 MILA ASSUNZIONI

Il governo sta lavorando a un emendamento alla Legge di Stabilità, che sarà presentato alla Camera, con l’obiettivo di prevedere uno sblocco del turn over in sanità per l’assunzione di

1 MAGGIO COL PAPA

Festeggiare il primo maggio 2016 a Roma insieme a Papa Francesco. Se ne discute negli ambienti sindacali. Sarebbe così il Giubileo della Misericordia e anche del Lavoro. E spunta una proposta

Inail: reinserimento e integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro

Con la circolare n. 51 del 30 dicembre 2016, l’Inail fornisce elementi a chiarimento e supporto di quanto contenuto nel “Regolamento per il reinserimento e l’integrazione lavorativa delle persone con disabilità

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento