MARS: AMBIENTE LAVORO UNICO

image_pdfimage_print

Dagli uffici open space in cui gli associati lavorano fianco a fianco, senza distinzioni di carica o gerarchia, fino alla possibilità di portare gli animali al lavoro e l’opportunità di programmi di volontariato oltreoceano: Mars è un ambiente di lavoro unico nel suo genere. Per il quinto anno consecutivo, l’azienda è stata eletta tra i “World’s best multinational workplaces” dal Great place to Work, il maggiore studio nel campo dell’eccellenza lavorativa. Mars offre programmi di training e sviluppo che sono fondamentali per trasmettere ai dipendenti i concetti di imprenditorialità e responsabilità.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Mise: continua la crescita del Fondo di Garanzia Pmi

Il 2016 si è confermato anno di crescita per il Fondo di garanzia con un incremento dell’11,6% sul 2015. Le domande accolte hanno raggiunto quota 114.487, confermando il ruolo centrale

BETTONI (ANMIL): NEL 2015 AUMENTANO MORTI SUL LAVORO

“Dai recentissimi dati pubblicati dall’Inail nella sezione statistica ‘Open Data’, relativamente al periodo 1° gennaio-30 novembre 2015, si rileva un calo degli infortuni sul lavoro di circa 24.000 unità (dai

PENSIONI: CGIL, SENZA RISPOSTE SCIOPERO

“Se non ci saranno risposte alle richieste dei pensionati e a quelle delle confederazioni sulla modifica della legge Fornero sulla previdenza “è perfettamente ragionevole” pensare ad uno sciopero generale. “Le

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento