TWITTER TAGLIA 336 ADDETTI

image_pdfimage_print

Twitter taglia fino all’8% la sua forza lavoro. Il consiglio di amministrazione ha approvato un piano di ristrutturazione e riduzione dei dipendenti: nel mirino 336 unità. L’operazione farà risparmiare all’azienda tra 10 e 20 milioni di dollari. L’annuncio spinge i titoli in Borsa, dove arrivano a guadagnare oltre il 5. “Si tratta di decisioni difficili ma necessarie”, spiega l’amministratore delegato di Twitter, Jack Dorsey. Come sempre negli Stati Uniti, una pesante riduzione dell’occupazione in una società quotata fa salire significativamente i prezzi nel corso delle contrattazioni azionarie.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento