POSTE, 8 MILA ASSUNZIONI

image_pdfimage_print

Poste conferma 8 mila assunzioni. “Sono già avviate e serviranno a modificare e rafforzare il profilo professionale dei lavoratori dell’azienda per servire al meglio i cittadini”, ha annunziato l’amministratore delegato, Francesco Caio, a margine della presentazione della quotazione di Poste Italiane. Ieri, infatti, è stato aperto il road-show, che si chiuderà il 22 ottobre, mentre tra il 26 e il 27 si ipotizza l’avvio della contrattazione del titolo in Borsa.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

DISOCCUPAZIONE, MENO DOMANDE

A settembre sono state presentate in totale 210.936 domande di disoccupazione, il 17,6% in meno rispetto allo stesso mese del 2014. Lo comunica l’Inps, In particolare, si tratta di 432

CRISI, PIU’ ADDETTI NELLE PMI

Le piccole e medie imprese italiane hanno visto aumentare la quota della forza lavoro negli anni della crisi, dal 72,4% del totale degli occupati del 2008 al 77,5% del 2013.

CRESCONO I SALARI REALI

Dopo anni in cui gli aumenti degli stipendi sono stati pari o inferiori al livello dell’inflazione, nel 2015 i lavoratori italiani beneficeranno di una crescita delle retribuzioni in termini reali.

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento