OLTRE 9 MILIONI DISAGIATI SOCIALI

image_pdfimage_print

A giugno 2015 i disoccupati sono stabili rispetto a un anno prima. Crescono, però, di 3 mila unità gli ex occupati e di 6 mila gli ex inattivi. I contratti a termine part time sono 43 mila in più, quelli full time 34 mila. Nel frattempo sono calati  i contratti di collaborazione  di 45 mila unità nonché gli autonomi part time di 35 mila. L’effetto finale, secondo Unimpresa, è che l’area del disagio sociale oggi tocca 9 milioni e 240 mila persone, in aumento di 30mila unità in confronto a dodici mesi prima.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Bce: dinamismo e occupazione dal Jobs Act

Nel bollettino mensile della Bce si analizzano gli effetti del Jobs Act: “La riforma del mercato del lavoro introdotta in Italia nel 2015 ha altresì contribuito al rinnovato dinamismo dell’occupazione

JobMeeting Napoli il 13 ottobre : fai esplodere il tuo talento con Skilledin

Skilledin Italia sarà presente al JobMeeting di Napoli il 13 Ottobre dopo aver partecipato già alla fiera del 30 Settembre a Milano. Skilledin è un’intuizione e rappresenta l’innovazione del processo

COOP, SI A STAFFETTA GENERAZIONALE

Un patto a tre tra impresa, lavoratore e Stato, per favorire una staffetta intergenerazionale, riduzione del carico fiscale su imprese e lavoro, un Piano per il Sud che rilanci le

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento