Trasformazione a t.indeterminato di lavoratori assunti da liste di mobilità ma con precedente rapporto a tempo indeterminato: spetta solamente il contributo pari al 50% e non l’incentivo di € 8060 ?

Trasformazione a t.indeterminato di lavoratori assunti da liste di mobilità ma con precedente rapporto a tempo indeterminato: spetta solamente il contributo pari al 50% e non l’incentivo di € 8060 ?

Se il precedente rapporto a tempo indeterminato, con il lavoratore assunto dalle liste di mobilità, è terminato da più di 6 mesi, alla trasformazione del TD si ha diritto: al contributo del 50% + l’esonero triennale (max 8.060). Vedasi, in tal senso, il punto 7 (ultimo periodo) della circolare Inps n. 17/2015

Idem per la trasformazione di lavoratori assunti a t.determinato con precedente rapporto a tempo indeterminato – non spetta l’incentivo ?

Se il precedente rapporto a tempo indeterminato, con il lavoratore assunto a tempo determinato, è terminato da più di 6 mesi, si ha diritto all’esonero contributivo triennale.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 613 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

La capo gruppo dell’azienda presso la quale lavoro è in America. Nei prossimi mesi dovrà venire qui da noi un loro specialista per alcuni mesi di lavoro. Quale è la procedura da seguire?

La scelta migliore ricade sull’art. 27, comma 1, lett. a), del Decreto Legislativo n. 286/1998 (Testo Unico per l’Immigrazione). La norma stabilisce che il personale altamente specializzato di società aventi

Utilizzando il contratto di prossimità, posso aumentare il periodo di prova per i nuovi assunti ?

Sì, L’art. 8 della Legge n. 148/2011 prevede la possibilità di derogare alle norme di legge o alla regolamentazione prevista dal contratto collettivo nazionale a fronte di una maggiore occupazione, della qualità dei

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento