1.800 ASSUNTI IN PUGLIA

image_pdfimage_print

Sono circa 4.500 i giovani pugliesi avviati a misure di politica attiva per il lavoro nell’ambito del programma Garanzia Giovani. Tra questi, sono 3.100 quelli avviati a tirocinio. Inoltre altri 1.800 circa tra ragazze e ragazzi sono stati assunti a tempo indeterminato. Sono i numeri che snocciola l’assessore al Lavoro della Regione Puglia, Sebastiano Leo, secondo il quale “sono numeri destinati a crescere nel breve periodo”. Una volta rodata la collaborazione tra servizio pubblico, amministrazione regionale e centri per l’impiego, e sistema delle imprese, il progetto comincia finalmente, pur se con ritardo, a decollare.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CONFPROFESSIONI SU LAVORO AUTONOMO

“L’incontro di oggi segna uno storico spartiacque. Per la prima volta, infatti, i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil sanciscono l’importanza e la dignità del lavoro autonomo e professionale,

CIPE SBLOCCA 40 MLD PER INVESTIMENTI

Ammontano a circa 40 miliardi di euro gli investimenti deliberati dal Cipe nella seduta di ieri. In particolare sono state sbloccate opere “attese da tempo” – spiega una nota – dopo

INL: verifica ispettiva sull’effettività dei pagamenti con strumenti tracciabili

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha emanato la nota prot. n. 7369 del 10 settembre 2018, con la quale fornisce, ai propri ispettori, ulteriori precisazioni in ordine alle modalità di verifica dell’osservanza

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento