CALABRIA: IN BILICO 4O OCCUPATI

image_pdfimage_print

Sei operai, dipendenti delle imprese di manutenzione della centrale termoelettrica Enel di Rossano, in provincia di Cosenza, sono saliti su uno degli anelli più alti della ciminiera, a circa 60 metri da terra. I sei protestano contro il licenziamento che scatterà dopo che l’Enel annullerà le convenzioni con le imprese. “I lavoratori che rischiano il posto – sostiene la Cgil – sono 40 ed entro fine anno saranno mandati a casa”. La disoccupazione in Calabria sta ormai raggiungendo veri e propri livelli di guardia.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ARRIVA PIANO NAZIONALE CONTRO LA POVERTÀ

Contrasto alla povertà, riordino delle prestazioni e del sistema degli interventi e dei servizi sociali. Sono questi gli ambiti di intervento del Piano povertà varato dal governo, secondo quanto riporta

Legge di Bilancio al Senato, incentivi per l’occupazione e bonus per il Sud

La Legge di Bilancio fa il suo ingresso al Senato e si conferma quello che è stato deciso nella prima parte dell’iter parlamentare alla Camera. Il focus è tutto sulla

COLDIRETTI TURISMO

A beneficiare del successo della stagione turistica sono stati quei profili professionali utilizzati dalle strutture vacanziere come cuochi, camerieri, addetti all’accoglienza, all’informazione, ai servizi e all’assistenza alla clientela ma anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento