CALABRIA: IN BILICO 4O OCCUPATI

image_pdfimage_print

Sei operai, dipendenti delle imprese di manutenzione della centrale termoelettrica Enel di Rossano, in provincia di Cosenza, sono saliti su uno degli anelli più alti della ciminiera, a circa 60 metri da terra. I sei protestano contro il licenziamento che scatterà dopo che l’Enel annullerà le convenzioni con le imprese. “I lavoratori che rischiano il posto – sostiene la Cgil – sono 40 ed entro fine anno saranno mandati a casa”. La disoccupazione in Calabria sta ormai raggiungendo veri e propri livelli di guardia.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CHANCE PER 35 MILA

Chance per 35 mila giovani in 4 regioni del Sud. Si tratta di un piano che prevede la realizzazione di 550 progetti, finanziati con 117 milioni. L’iniziativa sarà illustrata a

FESICA, RINNOVATI CCNL SERVIZI ALLA PERSONA E PULIZIE

Rinnovati oggi i contratti collettivi nazionali di lavoro degli addetti delle cooperative, consorzi e società del settore servizi alla persona e del settore della pulizia e servizi integrati o multiservizi.

LAVORARE NEL BENESSERE

Tutor commerciali, che sono coloro i quali accolgono i potenziali clienti e propongono loro le opportunità di cure e i vari preventivi, nonchè clinic manager per cliniche dentali, ma anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento