HOME RESTAURANT E OCCUPAZIONE

Il fenomeno delle nuove frontiere del gusto, dell’home restaurant e del social eating ormai non è più solo una moda o una passione per aspiranti chef. Secondo il presidente di Fiepet Confesercenti, Esmeralda Giampaoli, “ha perso il suo carattere amatoriale, assumendo sempre più un approccio imprenditoriale». Che crea occupazione, soprattutto nel mondo giovanile. In quanto le nuove tecnologie rappresentano un’opportunità, ma, senza regole adeguate, si corre il rischio di aprire la strada a una ristorazione parallela, composta da un esercito di imprese e lavoratori irregolari.

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
Emanuele Imperiali

A cura di : Emanuele Imperiali

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)