BOOM DI CRESCERE IN DIGITALE

image_pdfimage_print

A fine settimana il numero dei giovani presi in carico o ai quali è stata offerta un’opportunità concreta, tra quelle previste dal programma Garanzia Giovani, è cresciuto di oltre 11 mila unità rispetto a venerdì scorso, I presi in carico sono 474.363, a 174.736 dei quali è stata proposta almeno una misura del programma, Cresce anche il numero dei giovani che si registrano al programma, arrivati a 792.681. Interessante che l’ultimo report contenga anche un primo focus su “Crescere in Digitale”, a tre settimane dal lancio: sono già 27.229 i giovani iscritti attraverso la piattaforma online.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

DRAGHI AI GIOVANI

Il numero inaccettabile dei disoccupati, tra cui molti, troppi sono giovani, è stato il prezzo pagato per la lunga recessione. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, all’Università

ESPERTI IN DESIGN

Formare figure professionali in grado di progettare nuovi prodotti, dal concept all’industrializzazione e realizzazione produttiva, con lo sviluppo di competenze sugli strumenti della stampa in 3D e sulla gestione delle

ITALIA LAVORO PASSA ALL'ANPAL

L’agenzia tecnica del ministero del Lavoro Italia Lavoro entra a far parte anche dal punto di vista giuridico della Rete nazionale dei servizi per le politiche del lavoro, che ha

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento