CONCILIARE LAVORO E MATERNITA’

image_pdfimage_print

Il valore della maternità costituisce il completamento di quello della libertà femminile. La connessione fra i due è, anzi, un tema decisivo per il destino della società e la qualità della vita. Lo scrive il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, secondo il quale “è cruciale il rapporto tra maternità e lavoro e bisogna fare di tutto per accrescere l’occupazione femminile”.  Il Capo dello Stato ha ragione: dove le donne lavorano di più e i servizi sono migliori c’è maggiore apertura alla maternità.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ACCORDO SOLIDARIETA’

Firmato un accordo di solidarietà intergenerazionale e occupabilità tra Enel e sindacati, che prevede l’accompagnamento alla pensione anticipata per circa 6 mila lavoratori nell’arco dei prossimi cinque anni e il

Il lavoro e le “quote rosa”

Nelle ultime 4 decadi il lavoro in Italia è cambiato sotto tutte le forme, ed il rapporto delle donne italiane con il lavoro è una di queste. Se negli anni

CGIL E INCA SU PERMESSI SOGGIORNO

“Con decreto del ministero delle Finanze è stato disposto l’aumento del costo del permesso di soggiorno elettronico, che passa da 27.50 euro a 30.46 euro. Oggi chi lo richiede, ne

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento