CONCILIARE LAVORO E MATERNITA’

image_pdfimage_print

Il valore della maternità costituisce il completamento di quello della libertà femminile. La connessione fra i due è, anzi, un tema decisivo per il destino della società e la qualità della vita. Lo scrive il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, secondo il quale “è cruciale il rapporto tra maternità e lavoro e bisogna fare di tutto per accrescere l’occupazione femminile”.  Il Capo dello Stato ha ragione: dove le donne lavorano di più e i servizi sono migliori c’è maggiore apertura alla maternità.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

POLETTI E RENZI SU LAVORO

La disoccupazione l’anno scorso era al 13%, oggi è all’11,5. “È ancora alta, ma è un punto e mezzo in meno”, commenta il premier Matteo Renzi. Gli fa eco il

OCCUPAZIONE NEL COMMERCIO

I dati Istat sulle vendite al dettaglio, che segnalano una crescita congiunturale dello 0,4%, sono il sintomo di una tendenza alla ripresa della domanda, secondo l’Ufficio Studi di Confcommercio. La

MEF: DATI NUOVE PARTITE IVA

A luglio sono state aperte 37.512 nuove partite Iva e, in confronto al corrispondente mese dell’anno precedente, si registra una flessione dell’8,4%. Lo rende noto il ministero dell’Economia in un

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento