INGEGNERI SI’, MA COL POSTO

Ingegnere: professione che ancora piace alle nuove generazioni, non, però, come in passato. I dati sono chiari: il numero degli ingegneri che esercitano la libera professione ha continuato a crescere anche negli anni recenti. Ma il tasso di incremento si è ridotto vertiginosamente tra i giovani ingegneri, con meno di 35 anni, che intendono operare sul libero mercato. Mentre  sono gli over 40 che, espulsi dal lavoro dipendente, hanno deciso di fare i liberi professionisti. La causa? Il desiderio di un posto fisso in una generazione di precari per necessità.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ALLEANZA ASSICURAZIONI: SELEZIONI IN CORSO

Alleanza Assicurazioni, società del Gruppo Generali, che opera su tutto il territorio italiano con circa 17.000 collaboratori attualmente seleziona Junior Account e Client Assistant. Per ulteriori informazioni e per presentare

CRISI, PIU’ ADDETTI NELLE PMI

Le piccole e medie imprese italiane hanno visto aumentare la quota della forza lavoro negli anni della crisi, dal 72,4% del totale degli occupati del 2008 al 77,5% del 2013.

COSTO DEL LAVORO

Bene il taglio annunciato su Tasi e Imu, ma per le imprese meccaniche la priorità resta quella di una vigorosa sforbiciata al costo del lavoro e alla tassazione  che grava

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento