LAVORARE CON LO SPORT

image_pdfimage_print

Campionesse di volley, alpinisti di fama, calciatori, runner e tennisti, ma anche campioni olimpici di ginnastica, cestisti e pugili È questa la formazione schierata per la seconda edizione di “Allenarsi per il Futuro”, il progetto con cui Bosch scende in campo per contrastare la disoccupazione giovanile. Come? Attraverso l’orientamento scolastico e l’alternanza scuola-lavoro, avvalendosi della testimonianza di ex-atleti di diversi sport. “Allenarsi per il Futuro” mette a disposizione degli studenti l’opportunità di circa 250 tirocini formativi. Una bella idea, creare occupazione per giovani attraverso lo sport.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Pensioni: incontro Inps-sindacati

Si è svolto un incontro fra Tito Boeri, presidente Inps, Susanna Camusso, segretario generale Cgil, Annamaria Furlan, segretario generale Cisl, e Carmelo Barbagallo, segretario generale Uil, con l’obiettivo di coordinare

FARMACI, 5 MILA ASSUNTI

Aumenta, anche grazie al Jobs Act, l’occupazione nel settore farmaceutico: nell’ultimo anno ben 5 mila assunzioni, la metà under 30. E’ anche una conseguenza dell’incremento di investimenti in ricerca del

DESPAR, PREMI DI RISULTATO

 Despar ha erogato nel corso del 2015 un premio di risultato a 4.341 addetti nel Triveneto e in Emilia Romagna. I premi sono di entità variabile, fino a 600 euro

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento