MICRO IMPRESE PENALIZZATE

image_pdfimage_print

Confesercenti apprezza il lavoro fatto dal governo a sostegno delle imprese e dell’occupazione, ma i provvedimenti hanno aiutato in particolare le grandi imprese. Il presidente della confederazione, Massimo Vivoli,  sottolinea, invece, che anche le micro imprese creano occupazione, per cui giudica un errore il fatto che gli sgravi contributivi abbiano quasi completamente escluso le quasi quattro milioni di aziende individuali. Si tratta di un problema serio col quale occorre rapidamente fare i conti.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SINDACATI-CONFINDUSTRIA, INTESA SU MOLESTIE E VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO

Intesa tra Cgil, Cisl, Uil e Confindustria per l’accordo quadro sulle molestie e la violenza nei luoghi di lavoro raggiunto nel 2007 dalle rispettive rappresentanze a livello europeo Businesseurope, Ceep,

NOVITA’ PER AUTONOMI

Nella legge di Stabilità, per i lavoratori autonomi non c’è solo l’intervento sul regime dei minimi che è stato ripristinato e potenziato rispetto a quello preesistente. A dirlo è l’economista

SUD, SERENO NEL 2016

Con un ritardo di un anno rispetto al resto d’Italia, la recessione sembra avviarsi al termine anche nel Mezzogiorno. È quanto emerge dal 29° Report Sud, realizzato da Diste Consulting,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento