100 MILA IN CIG RICOLLOCATI A TEMPO PIENO

image_pdfimage_print

Dall’inizio del 2015 la diminuzione complessiva delle ore di cassa integrazione guadagni è stata molto significativa, al punto che, in termini di lavoratori, si possono stimare in più di 100 mila gli addetti alla Cig a zero ore che sono stati riutilizzati a tempo pieno. Non sarebbe corretto definirlo un incremento di occupazione netta, ma certamente si può dire che ci sono centomila persone in più impegnate nel ciclo produttivo rispetto ai recenti periodi bui della recessione.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

TECNOCASA-CONFESERCENTI SU MERCATO IMMOBILIARE

Il mercato immobiliare, in Italia, ingrana la marcia giusta. E’ quanto emerso oggi in occasione di un incontro organizzato dal Gruppo Tecnocasa in collaborazione con Confesercenti nazionale. “I primi mesi

“Furbetti del cartellino”, al via procedura licenziamento rapido

Si prospettano tempi durissimi per i cosiddetti “Furbetti del cartellino”, infatti, i dipendenti pubblici che strisciano o fanno strisciare i propri badge e poi si dileguano dal posto di lavoro

CALDERONE (CUP): "FARE SISTEMA TRA PROFESSIONISTI SULLA FORMAZIONE"

“Dobbiamo imparare a fare sistema, favorendo le sinergie nella formazione. Abbiamo la necessità di lavorare affinchè la formazione continua sia sempre più qualificata, e per puntare al reciproco riconoscimento dei

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento