MIROGLIO, SALVI 50 LAVORATORI

image_pdfimage_print

La cessione della ex Miroglio nell’area barese alla Logistic Trade prevede, subito, l’assunzione di 50 lavoratori. ma l’obiettivo è incrementare ulteriormente l’occupazione in una seconda fase del progetto. All’accordo si è giunti grazie soprattutto all’azione del ministero dello Sviluppo Economico, che si è impegnato a far chiudere in tempi brevi la maggior parte dei tavoli di crisi che riguardano importanti vertenze industriali, in particolare nelle aree meridionali.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Lavoro e povertà in Campania: le parole dell’Assessore Palmeri

L’Istat certifica il divario in essere tra le regioni del Nord e del Mezzogiorno, lavoro e povertà osservati dal punto di vista della ormai storica spaccatura territoriale. Il Settentrione, in

WELCOME ITALIA ASSUME IN TOSCANA

Welcome Italia, azienda che fabbrica servizi di telecomunicazione e IT dedicati alle imprese, seleziona Ingegnere in Telecomunicazioni, Informatico, Elettronico e Sviluppatore Software. Per ulteriori informazioni e per presentare la propria

CARCASSI (FONDIMPRESA) SU FONDI INTERPROFESSIONALI

“I fondi interprofessionali virtuosi possono dare un contributo importante alle politiche attive del lavoro ma è essenziale non sottrarre risorse e non burocratizzare gli strumenti efficaci”. A dirlo oggi il

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento