SALARI CRESCONO PIU’ DEI PREZZI

image_pdfimage_print

L’aumento tendenziale delle retribuzioni di fatto è ampiamente superiore all’inflazione: prosegue dunque il recupero del potere d’acquisto delle retribuzioni al lordo delle imposte, secondo le stime dell’Istituto Nazionale di Statistica. Nel dettaglio, nel secondo trimestre del 2015, le retribuzioni lorde per unità di lavoro sono risultate dell’1,3% superiori alla crescita dei prezzi. Un fatto positivo, perchè dovrebbe spingere la domanda interna, assicurando per questa via la ripresa dei consumi.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

MCARTHURGLEN ITALIA: SELEZIONI APERTE

McArthurGlen Italia annuncia 850 nuovi posti di lavoro entro primavera 2017 e fissa per l’8 settembre un Job Day al Serravalle Designer. Nuovi candidati verranno infatti assunti grazie all’espansione del

Cna: trend positivo occupazione primo semestre, +3%

I primi sei mesi del 2017 sono stati da record per l’occupazione delle piccole e medie imprese, la crescita si attesta al 3 % rispetto allo stesso periodo dell’ anno

PIU’ FIDUCIA SUL LAVORO

Aumenta sensibilmente il clima di fiducia nel Paese, secondo l’Istat: a novembre sale a 118,4 punti, il livello più alto mai registrato da gennaio 1995. A ottobre si attestava a

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento