SICUREZZA SUL LAVORO NEL LAZIO

image_pdfimage_print

È on-line all’indirizzo http://www.regione.lazio.it/rl_comitato_ssl/ il sito del Comitato Regionale di Coordinamento  per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro del Lazio. Ha il compito di sviluppare progetti operativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro e analizzare le informazioni relative agli eventi dannosi e ai rischi, fornendo suggerimenti operativi e tecnici per ridurre il fenomeno infortunistico e le conseguenti malattie. Si tratta di un’interessante iniziativa, che andrebbe rapidamente estesa a tutte le regioni, soprattutto quelle del Sud.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

MODELLO? CONTRATTO ARTIGIANI

Sul contratto nazionale di lavoro Confartigianato è stata innovativa, “prima di Confindustria, in quanto primo e secondo livello hanno pari cogenza”. Parola del presidente della confederazione, Giorgio Merletti, che spiega:

LAVORO DA MOSTRO

Nel parco divertimenti di Mirabilandia, il maggiore per estensione del nostro Paese, ci sarà un casting a ottobre in vista di Halloween. In particolare, giovedì 17 settembre, sarà avviata la

Ho ricevuto le dimissioni da un lavoratore che ha indicato nel modello telematico: “dimissioni per giusta causa”. Devo pagare il “ticket licenziamento”?

Qualora ritenga che non siano da considerare dimissioni per giusta causa ma semplici dimissioni volontarie del lavoratore e che, quindi, non siano scaturite da una “colpa” del datore di lavoro,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento