CONFCOMMERCIO, 44 MILA POSTI

image_pdfimage_print

Dopo un semestre di ripresa dell’attività economica, emergono segnali incoraggianti nel mercato del lavoro. A luglio, infatti, per il secondo mese consecutivo, gli occupati, al netto dei fattori stagionali, sono cresciuti di ben 44 mila unità. Lo rileva il Centro studi di Confcommercio. Si tratta di una indicazione significativa, proprio perchè viene dall’organizzazione di categoria, quella del commercio, dei servizi, e, più in generale, del terziario, dove si stanno cominciando a manifestare le prime opportunità di lavoro dopo la crisi, soprattutto per i più giovani.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Pensioni: governo propone piano in sette punti con stanziamento di 300 milioni

Un intervento in sette punti con uno stanziamento di 300 milioni di euro. Questa è la proposta dell’esecutivo per venire incontro alle richieste delle sigle sindacali di Cgil, Cisl e

BOOKING.COM ASSUME IN ITALIA

Booking.com, il sito che permette la prenotazione online degli alberghi in tutto il mondo. Quest’azienda studia nei dettagli le varie offerte presenti in rete e non, e le propone ai

CREDITO AI GIOVANI

Da gennaio partirà un progetto specifico per il sostegno al credito a favore dei giovani: finanziamenti, da 5 mila a 50 mila euro, restituibili in sette anni senza interessi. Lo

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento