PALMERI: PROGRAMMA RICOLLOCAMI

La Regione Campania stanzia 20 milioni per reintegrare e ricollocare i lavoratori sospesi o espulsi dai processi produttivi. Chi perde il lavoro o percepisce ammortizzatori sociali può iscriversi al Programma Ricollocami attraverso il portale  www.cliclavoro.lavorocampania.it. , finanziato con fondi europei. L’assessore al Lavoro della Campania, Sonia Palmieri, mette l’accento sul fatto che “è fondamentale collegare le politiche attive del lavoro agli strumenti di sostegno al reddito, coinvolgendo i diversi attori del mercato del lavoro”. Finalmente programmi di riqualificazione e di coinvolgimento attivo dei lavoratori consentiranno di ridisegnare qualifiche professionali adeguate all’attuale domanda del mercato.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CONSULENTI LAVORO SU DETASSAZIONE PREMI RISULTATO

Dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro arriva un primo indirizzo operativo sulle modalità di applicazione della disciplina in tema di detassazione dei premi di risultato introdotta dalla Legge di stabilità

APPLE: 200 ASSUNZIONI A MILANO

Apple Inc., azienda statunitense che produce sistemi operativi, computer e dispositivi multimediali ha presentato il progetto per un nuovo megastore in cui saranno richiesti 200 addetti. La multinazionale vuole realizzare

Lavoratori all’estero: retribuzioni convenzionali per il 2017

Con il decreto 22 dicembre 2016 del Ministero del Lavoro, di concerto con quello dell’Economia e Finanze, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 19 gennaio 2017, sono state fissate le retribuzioni

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento